stradina.JPG

Teatro Dimitri

Verscio, un grazioso villaggio ticinese situato a pochi chilometri da Ascona e Locarno, possiede una perla rara, unica in Ticino: un centro culturale di rango e fama internazionale. Un centro con una Scuola Teatro, un Teatro stabile con due palcoscenici, una Compagnia e un Museo.

È un luogo d'incontro privilegiato per attori di teatro affermati ed esordienti, amanti del teatro, visitatori del museo, artisti, persone interessate alla cultura e al teatro, ma anche turisti ed escursionisti. Dalla Svizzera e dal mondo intero.

Presso il ristorante del Teatro Dimitri si possono gustare varie specialità locali partecipando in prima persona alla vita culturale e artistica di chi calca la scena e di chi la prepara.

40 anni di storia: il Teatro Dimitri venne fondato nel 1971 per iniziativa del clown Dimitri e di sua moglie Gunda. Nasceva così il primo teatro stabile del Canton Ticino.

 

In quegli anni, il teatro – piccolo e molto intimo! – era situato nell’interrato dell’edificio principale. La sala poteva accogliere 80 spettatori. Oggi il Teatro Dimitri dispone di due sale: il Piccolo Teatro, ossia la sala che veniva utilizzata in passato, e il Teatro Grande, ossia una sala nuova, molto capiente, in grado di ospitare 200 spettatori.

In 40 anni, le 30 rappresentazioni annuali sono diventate 200. All’epoca, ogni anno il Teatro di Verscio ospitava poco più di 10 artisti itineranti; oggi sono tra 60 e 80 gli artisti o le compagnie che si esibiscono a Verscio completando il programma delle “produzioni di casa” proposte dal clown Dimitri, dalla Compagnia Teatro Dimitri e dalla Scuola Teatro Dimitri (spettacoli ideati nell’ambito dei vari workshop, lavori di diploma, programma di varietà del 2° anno).

40 anni fa la stagione teatrale durava soltanto due o tre mesi, in estate; oggi le porte del Teatro Dimitri sono aperte da metà marzo a inizio novembre, compreso il periodo tra Natale e Capodanno. I 4'000 spettatori che all’epoca seguivano la vita culturale di Verscio, oggi sono diventati oltre 20'000.

Quindi, in 40 anni di vita il Teatro Dimitri è diventato uno dei teatri minori più frequentati e più importanti della Svizzera. Un piccolo… grandissimo teatro!